Garze, colla, caffè e… divertimento per realizzare fogli di papiro e opere d’arte egizie

Durante lo studio della storia della civiltà egizia abbiamo approfondito le fasi di realizzazione dei fogli di papiro. Il processo di lavorazione era molto lungo. Il foglio di papiro veniva prodotto strappando dal fusto triangolare della pianta alcune strisce che venivano affiancate ad angolo retto per formare uno primo strato; successivamente sovrapposto su un altro strato. I due strati venivano battuti con un martelletto per essere amalgamati senza l’aggiunta di colla; infine venivano essiccati restando collegati solo dai loro succhi naturali! Anche noi bambini abbiamo realizzato, con la guida della maestra Rosaria e delle studentesse che svolgono il tirocinio nelle nostre classi, i nostri fogli di papiro utilizzando strumenti molto semplici: fogli di carta, pennelli, colla vinilica, garze e… caffè! Abbiamo disposto le strisce di garza in modo orizzontale per il primo strato e verticale per il secondo; proprio come il vero papiro egizio! Abbiamo incollato i due strati battendo per farli aderire bene.  Il caffè è servito ad “ingiallire” il foglio e dare l’idea di un oggetto antico. Per l’asciugatura è stato necessario soltanto un giorno. Infine ci siamo divertiti a riprodurre  con fantasia disegni di faraoni, divinità e altre immagini egizie. Sono venute fuori bellissime opere d’arte!

Classi IV D e IV E  sede Nazario Sauro

Il video della nostra esperienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...